Un blog è uno strumento di marketing formidabile per una piccola impresa, ma il marketing è un termine nebuloso, soprattutto se sei un imprenditore alle prime armi. Probabilmente pensi al marketing ed alle vendite come sinonimi intercambiabili nella definizione e nello scopo. Non è così. Le vendite sono il processo per far acquistare un cliente; il marketing è come posizionare il prodotto, trovare i clienti e decidere come raggiungerli.

Pertanto, non si dovrebbe avviare un blog semplicemente per provare a generare vendite. Infatti dovrebbe essere un luogo in cui trovi i tuoi clienti, fornisci loro informazioni e posizioni il tuo valore.

Perché le persone vanno su Internet?

Che ci crediate o no, gli utenti non saltano su internet al solo scopo di acquistare i vostri prodotti. Cercano prima di tutto informazioni. Un sacco di investimenti pubblicitari vengono sprecati quando i blog semplicemente spingono un prodotto, ma non offrono alcuna informazione. Oppure, peggio ancora, quando ostacolano la ricerca di informazioni da parte di un utente web.

Questo ci dice molto su cosa dovrebbe offrire un blog. In primo luogo, dovrebbe offrire informazioni pertinenti che le persone vogliono conoscere. In secondo luogo, dovrebbe offrire quell’informazione in maniera rapida e precisa, in una pagina web chiara e senza pubblicità sgradevoli che distraggono.

Devi dare, per ottenere

Condividi ciò che hai imparato regolarmente, in modo che i tuoi lettori sappiano quando e dove trovare facilmente le informazioni che desiderano. Fatelo abbastanza a lungo e svilupperete un seguito di potenziali clienti che sono a conoscenza del vostro prodotto o servizio. Anche se non sono pronti ad acquistare ora, il tuo marchio sarà forte nelle loro menti e potrebbero condividere il tuo sito con altre persone che sono pronte a comprare ora.

I motori di ricerca ti stanno classificando

Ci sono molte informazioni su internet. Infatti ogni 18 mesi la quantità totale di dati realizzati nella storia del nostro mondo raddoppia e la tendenza è pure in crescita. Come puoi distinguerti in un mare di informazioni in espansione?

I motori di ricerca sono intelligenti. Poco dopo aver avviato un blog, i robot dei motori di ricerca (o in breve i bot) leggono i tuoi contenuti scritti attraverso i loro algoritmi. Il tuo blog riceve un voto più alto se usi la corretta grammatica e ortografia e se i visitatori del sito web lo apprezzano, condividono o commentano i tuoi articoli.

I motori di ricerca cercano anche parole chiave importanti che gli utenti stanno cercando. A seconda di quante di quelle parole ha il tuo sito web, aumenterà la pertinenza del tuo sito, oppure ti rallenteranno. Quindi, prima di iniziare un blog, dovresti cercare mentalmente il punto di contatto tra ciò che i tuoi potenziali clienti vogliono sapere ed ogni parola o frase specifica che potrebbero cercare per trovarlo.

Quello che stai regalando dovrebbe essere originale, oggettivo, unico, di alta qualità, interessante e, soprattutto, pertinente a ciò che i lettori vogliono. Il mio miglior consiglio è concentrarsi sull’offerta di informazioni pertinenti ben scritte e coinvolgenti. Puoi aggiungere in seguito parole chiave e argomenti più comuni al motore di ricerca, ma se i tuoi contenuti non sono buoni, non importa quanto tu piaccia ai motori di ricerca. In effetti, se le persone che visitano il tuo sito e non amano ciò che offri, questo potrebbe causare al tuo marchio più danni che altro.

Dovresti iniziare un blog?

Dal momento che il blogging non è così semplice, ed i motori di ricerca stanno controllando i tuoi sforzi, una piccola azienda dovrebbe mantenere un blog? Sì. Se hai un blog è più probabile che il tuo sito web appaia più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca. Questi risultati sono determinanti, dato che sempre più persone si rivolgono a internet per ottenere informazioni e fare acquisti.

Perché “apparire più in alto” nei risultati dei motori di ricerca è importante? Facile. Pensa a come sfrutti le informazioni adesso. Scorri tutti i risultati dei motori di ricerca che ottieni quando esegui una ricerca oppure, dai risultati sulla prima pagina, scegli con particolare attenzione i risultati trovati nella parte superiore della pagina?

Se rimani in cima alla prima pagina dei risultati, sei come il 95% degli utenti web. Allora, dove appare il tuo blog su un elenco di risultati di ricerca? Ti trovi al primo posto nei risultati di ricerca? Secondo? Terzo? 400°? Questo è chiamato pagerank. Più traffico riceve il tuo blog, più il suo contenuto è accattivante, più i like e le condivisioni vengono ricevuti, più alto sarà il ranking. E questo significa che più persone troveranno il tuo sito web. Blog, prodotti, servizi: tutto!

Vedi anche: I 5 passi per iniziare il blog della tua piccola impresa

Quanto spesso dovresti scrivere articoli sul blog?

Il blogging è come l’esercizio fisico: il migliore è quello che effettivamente farai. Il mio consiglio per il blog è quando puoi e quando vuoi.

Non stressarti, inizia da qualche parte. Una volta al mese è meglio che non farlo affatto. Ogni settimana è meglio del mensile e ogni giorno è meglio del settimanale. Fai solo quello che puoi fare. Più scrivi, più diventa facile, per non parlare della maggiore quantità di lead che genererai dal farlo. Tuttavia, più tempo dedichi al blogging, minore sarà il tempo che dovrai dedicare alla gestione della tua attività. Il marketing fa parte del tuo business, ma non vuoi che il tuo ultimo post sul blog sia “Come ho rovinato il mio business perché ho speso troppo tempo con il blogging”. Il tempo è una valuta più preziosa del denaro, soprattutto per un imprenditore . Non è infinito, quindi spendilo saggiamente.

Di cosa dovresti scrivere?

Una volta avviato il tuo blog, scrivi della tua attività. Scrivi dei tuoi clienti, dei tuoi prodotti, dei tuoi successi, insuccessi e lezioni apprese. Scrivi alcune storie interessanti che riguardano il modo in cui hai deciso di diventare un imprenditore in primo luogo.

Nella mia attività, mi impegno a fare tutto quanto sopra. Informo abitualmente i miei lettori sui vantaggi dell’utilizzo di soluzioni riguardanti siti web aziendali e social media marketing, li istruisco sulle opportunità di crescita come il blogging.

La proposta di valore per le piccole imprese si basa di solito su un livello di assistenza personalizzato e su misura che un’impresa più grande non può eguagliare. Un blog può aiutarti a sfruttarlo.

Storie personali sul successo della tua attività e come lo hai ottenuto, aiuta il tuo marchio a diventare riconoscibile. È importante. Nel mondo degli affari di oggi, una piccola impresa rischia molto se ha solo poche recensioni negative. In alternativa, puoi generare decine di recensioni positive per garantirti il successo. Come ho detto, le persone vanno su Internet per trovare informazioni. Alcune di queste informazioni sono recensioni dei clienti su quali prodotti sono i migliori. Se hai una relazione con il tuo cliente attraverso il tuo blog, puoi sfruttare la potenza della recensione. E dovresti!

Puoi esternalizzare la scrittura?

Esistono blogger professionisti possono scrivere per te. Possono inventare contenuti che potrebbero piacere ai tuoi lettori. Questo processo rientra nel content marketing.

Tuttavia, il content marketing può risultare deleterio se eseguito male. Se decidi di avviare un blog e di affidare la scrittura ad un professionista esterno, assicurati di trovare qualcuno che sia eccellente e che trascriva i tuoi contenuti in un tono ed uno stile simili ai tuoi.

Una buona idea potrebbe essere parlare del tuo contenuto in un registratore vocale o farti intervistare dal tuo scrittore. Indipendentemente da come decidete di lavorare insieme, assicuratevi che il contenuto e lo stile di scrittura siano vostri.

Quanti articoli del blog dovresti avere?

La qualità dei tuoi articoli è molto più importante della quantità. Ma anche le dimensioni contano.

Avere un blog più attivo e vivace rispetto ai tuoi concorrenti può metterti in una posizione di vantaggio. In questo modo, inoltre, i motori di ricerca vedranno che il tuo sito web è più attivo e robusto rispetto ai siti della concorrenza. Più articoli del blog significa che ci sono molte più possibilità per il tuo sito web di essere scoperto quando le persone eseguono ricerche su Internet.